Marco Mengoni il cantante vincitore della 73esima edizione di Sanremo
tornerà a Sanremo 2024 ma questa volta non in gara ma in una veste
decisamente inedita: sarà infatti il super ospite e il co-conduttore di tutte
le serate affiancando Amadeus. L’annuncio, che ha fatto esaltare tutti i
fan del cantante, è stato proclamato dallo stesso Amadeus ed è stato reso noto
durante la prima puntata della nuova edizione di Viva Rai 2, il programma
mattutino di Fiorello. Però la notizia non è andata a genio proprio a tutti
in quanto il cantante è un sostenitore attivo della comunità di LGBT.
Molti gruppi di cattolici reazionari sono andati su tutte le furie. Di
seguito riportiamo le parole di Margherita Ruffino, esponente del Popolo
della Famiglia in Piemonte, che ha così dichiarato: “Il Popolo della
Famiglia del Piemonte, sulla questione inerente il Festival di Sanremo,
trova inopportuno che il cantante Marco Mengoni, paladino della Lobby
LGBT e fautore di iniziative pro-gender, salga sul palco in qualità di co-
conduttore. Il PDF chiede dunque al Direttore Artistico Amadeus di
rivedere le sue scelte artistiche perché il cantante Mengoni rappresenta
un’ideologia che non è condivisa da tutti gli italiani, i quali sono già
costretti dal prelievo della quota del canone tv a finanziare tutto questo.
Si rispetti il pensiero individuale operando scelte meno di parte!”. Quella
del cantautore di Ronciglione sul palco del Teatro Ariston è dunque per
alcune frange di cattolici reazionari una presenza alquanto scomoda,
soprattutto alla luce di quanto successo all’Eurovision Song Contest 2023
di Liverpool, quando Mengoni fece esultare milioni di persone queer
sventolando la bandiera Progress Pride: “È la bandiera dell’inclusività
totale, quella contro tutte le discriminazioni. In Italia vedo tante cose che
non capisco, perché – nel 2023 – mi sembrano anacronistiche. Non è un
mio voler andare contro, ma un voler capire cosa accade. Quello che vedo
oggi un po’ mi fa paura. L’Italia non deve fare passi indietro, dobbiamo
essere tutti allineati. L’Europa in questo momento è più avanti di noi e per

difendere i nostri diritti dobbiamo urlare, se necessario. Non bisogna
avere paura di dire certe cose”. Se quindi abbiamo la conferma del
vincitore dello scorso anno e della partecipazione, in una qualche forma,
di Fiorello, manca ancora l’annuncio più importante: i cantanti in gara. I
nomi dei 26 cantanti che prenderanno parte allo show sono ancora top
secret, e, da regolamento, potranno essere rivelati dallo stesso Amadeus
a partire dal primo dicembre. Generalmente, questo annuncio viene fatto
al TG1 in modo ufficiale, ma potrebbero esserci delle sorprese. Infatti,
alcuni sospettano che Amadeus possa proclamare l’elenco dei
partecipanti a Sanremo 24 all’interno di VivaRai2!, proprio come ha fatto
con l’annuncio di Mengoni. Saranno 23 i cantanti che dovranno essere
annunciati dal conduttore, poiché dei 26 in gara, 3 proverranno da
Sanremo Giovani. Per avere i nomi di questi tre concorrenti infatti
abbiamo già la data: il 19 dicembre. La finale andrà in onda in diretta e i
tre vincitori passeranno di diritto nella categoria Big e si esibiranno sul
palco dell’Ariston a Febbraio. Sono state già avviate le selezioni, e sono 49
gli artisti che l’hanno passate. Tra questi ci sono anche dei volti già noti al
pubblico italiano come Beatrice Quinta e i Santi Francesi di Xfactor, Alex
Wise e Tancredi di Amici, Clara, Chiamamifaro e Asteria. Da questo
gruppo a breve saranno comunicati i nomi di chi passa alla fase successiva
e rimane quindi in gara per la finale del 19 dicembre. Non ci resta quindi
che aspettare per altre novità sul festival più amato e conosciuto d’Italia.

Giuseppe De Martino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *