Sab. Mag 25th, 2024

Inizia il G20 a Roma: i più importanti leader mondiali si riuniscono nella Capitale

di Editore Ott31,2021

I 20 più importanti leader del mondo si sono riuniti per l’attesissimo G20 in una Roma blindata. Tra i temi più importanti, l’ambiente e la ripresa economica.

Il 30 ottobre ha avuto inizio il G20 di Roma, che si è prolungato fino al 31 ottobre presso il centro La Nuvola, all’Eur. Per il primo G20 che si tiene in Italia le misure di sicurezza adottate dal Viminale sono state stringenti: restrizioni per la viabilità automobilistica e pedonale, sia all’Eur che in altre zone della città, interruzione del servizio in quattordici fermate della metropolitana, cecchini sui tetti, squadre di artificieri disponibili, sistemi anti-drone, e un elicottero in stato di allarme, disponibile per il decollo. Oltre a ciò, sono imponenti le misure adottate per la scorta dei Capi di Stato: nella giornata del 29 ottobre, ottantacinque vettore blindate hanno accompagnato il presidente degli Stati Uniti Biden al Vaticano, per l’incontro con Papa Francesco. Numerose proteste e sit-in contro il G20: nel pomeriggio del 30 l’arrivo di diecimila manifestanti nella stazione di Roma Ostiense, da cui è partito il corteo fino alla Bocca della Verità. Hanno aderito i sindacati di base, le delegazioni dei lavoratori di Gkn e Ilva. Tra i temi più importanti dell’incontro, la questione climatica. Da ciò che emerge, ci sono alcune divergenze per ciò che concerne la data del raggiungimento degli obiettivi per la riduzione delle emissioni: la maggioranza dei Paesi tende a fissare come data ultima il 2050, mentre la Cina e l’Arabia Saudita sembrano più propensi a spostarla al 2060. “È necessario un impegno per evitare la catastrofe climatica”, ha affermato il primo ministro inglese Boris Johnson. Inoltre, nel corso dell’evento è stata ribadita l’importanza della ripresa sanitaria ed economica, e soprattutto dei vaccini. Secondo alcune indiscrezioni diplomatiche, i leader mondiali sarebbero infatti pronti a rendere il 70% della popolazione mondiale vaccinata entro la fine del 2022. “Finalmente possiamo guardare al futuro con un po’ di ottimismo. Ora, le campagne di vaccinazione hanno permesso all’intera economia globale di potersi riprendere. Ora, tutti insieme ci troviamo davanti alla costruzione di un nuovo modello economico”, ha affermato il premier Draghi nel corso dell’evento, ed ha continuato affermando che “il multilateralismo è l’unica risposta possibile ai problemi che dobbiamo affrontare oggi, dalla pandemia, al clima, alle tassazioni”. 

Federico Cocchia

Il premier Draghi assiste ai lavori del G20.

By Editore

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *