Mar. Giu 25th, 2024

A Milano la premiazione per la rivista teatrale “Sipario”

di Editore Giu19,2021

Una girandola di trame teatrali, un caleidoscopio di emozioni, l’ansiosa attesa di riflettori di nuovo accesi su personaggi più ‘veri’ degli spettatori: questa l’atmosfera che si respirava al Teatro Franco Parenti di Milano, il 5 giugno scorso, durante la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso “Autori italiani”, bandito dalla rivista “Sipario”.
Ad accogliere i premiati convenuti da tutta Italia, tra i quali c’era anche la prof.ssa Marcella Raiola del nostro liceo, con il testo “La vita in-finita”, l’editore della rivista e attore Mario Mattia Giorgetti, che, in esordio, dopo aver letto un messaggio inviato da Placido Domingo, invitato alla cerimonia ma impossibilitato ad intervenire, ha precisato che il vero premio, per gli scrittori, consisterà nella pubblicazione dei lavori su un numero speciale della rivista mensile, nonché in una lettura pubblica dei loro testi da parte degli attori della compagnia “La Contemporanea”, nel corso della rassegna “I Giovedì d’autore”, che si aprirà con l’avvio della stagione teatrale 2021/2022.
A distribuire i diplomi ai vincitori, cui è stato chiesto di ricostruire, in pochi minuti, la genesi delle proprie opere, per attivare un fecondo scambio di pratiche e idee tra appassionati di teatro, è stato chiamato il commosso e commovente Beppe Menegatti, marito della grandissima étoile Carla Fracci, da poco scomparsa, al quale si è affiancata Andrée Ruth Shammah, vulcanica direttrice del “Parenti”, che ha anche svolto, a margine, considerazioni di grande rilevanza metodologica sulla specificità del testo teatrale e sulle sue condizionanti caratteristiche.
Per la prof.ssa Raiola, chiamata inaspettatamente per prima sul palco, a “rompere il ghiaccio”, e gratificata da uno spontaneo applauso a scena aperta, partito quando ha menzionato il Vesuvio, si è aperta la prospettiva di un duraturo e intenso scambio culturale.

Redazione

By Editore

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *