Sab. Mag 25th, 2024

“Goldrake U” la nuova serie di Ufo Robot in arrivo per il 2024

di Editore Set18,2023

Si sa i vecchi miti non muoiono mai. O almeno non li si vorrebbe mai vedere
scomparire e così è stato per il celebre robot creato dal leggendario Go Nagai nel 1975.

Infatti Grendizer – per gli italiani conosciuto come Ufo Robot o Goldrake –
ritorna in una serie anime rinnovata e nata dalla partnership stretta tra Manga
Productions e Dynamic Planning. Il teaser ufficiale di “Goldrake U” – questo il titolo
per noi italiani – è stato svelato per la prima volta in occasione del festival
AkibaDaisuki di Tokyo, dove ha ricevuto notevoli riscontri positivi dal pubblico: la
nuova serie anime, infatti, introduce un logo inedito e caratteristiche nuove per i
protagonisti che non passano inosservate agli occhi degli ammiratori nostalgici del
grande robot. Il trailer inizia con un’iconica melodia mecha che introduce gli
spettatori nel mondo di “Grendizer U”. Il teaser svela il nuovo design del
protagonista Duke Fleed, nella versione italiana Actarus, che sembra pronto per
affrontare nuove sfide contro le forze del male di Vega. Sebbene il teaser trailer sia
breve, vediamo la trasformazione del protagonista in Goldrake e il mecha gigante
armato dell’iconica alabarda spaziale, inoltre sono stati inseriti suggestivi scorci di
costumi spaziali, disegni del maglio perforante e la presentazione del team creativo
tra i nomi presenti nella troupe, come rivelato dal teaser, Go Nagai nonché mangaka
e creatore di Goldrake, il regista Mitsuo Fukuda, il character designer Yoshiyuki
Sadamoto e lo sceneggiatore Ichiro Okouchi. A comporre la musica, invece, è Kohei
Tanaka già noto per il suo contributo in One Piece e Sakura Wars. “Siamo orgogliosi
di distribuire questa serie, che ha una ricca storia e una fedele fanbase. Grazie alla
stretta collaborazione con Dynamic Planning, il nostro obiettivo è quello di far
ritrovare Goldrake U ai fan di lunga data, e permettere ad una nuova generazione di
spettatori di scoprirlo e amarlo” dichiara Essam Bukhary, CEO di Manga Productions
mentre è Abdulaziz Alnaghmoosh, direttore della distribuzione, del marketing e
business di Manga Productions, ad aggiungere “Goldrake U è una pietra miliare del
mondo anime e il suo ritorno è un evento davvero significativo. In qualità di
distributore di questa serie, Manga Productions si fa portavoce della diversificazione
e dell’espansione dell’industria degli anime, nonché dell’esplorazione della sua
evoluzione”. L’Italia, per la serie, fu uno dei paesi che ne decretò il grande successo.
Pochi sanno però che c’è un legame ancora più stretto col nostro Belpaese: infatti,
Go Nagai si è ispirato addirittura a Dante Alighieri. L’artista infatti ha adattato
la Divina Commedia nella forma del manga fra tra 1994 e 1995 in tre volumi dal
titolo Dante Shinkyoku. Nel 2019, questi volumi vennero riuniti dalla J-Pop Manga.
L’artista rimase affascinato dopo aver letto l’edizione della Divina

Commedia illustrata dal francese Gustave Dorè. Il mangaka, fra i più famosi e
importanti al mondo, decise allora di rendere i personaggi più importanti del poema
dei fumetti. Un omaggio all’opera e all’uomo che ne ha influenzato gran parte
dell’immaginario. La serie Ufo Robot Goldrake arriverà nella sua nuova veste anche
in Italia, ma ci sarà da pazientare: secondo quanto annunciato dall’ufficio stampa,
infatti, il debutto in tv e sulle piattaforme streaming – non ancora note – è previsto
nel 2024.

Giuseppe De Martino

By Editore

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *